Recensione ForceTube Explorer, feedback aptico per i vostri FPS

ForceTube Explorer

8 out of 10
Pro Aggiunge un ulteriore livello di immersività ai giochi compatibili; La nuova versione è meglio rifinita, più leggera e costa meno Contro Il prezzo è ancora troppo alto per una mass adoption; il sistema di aggancio della fascia del MagTube necessita di una revisione; Non potrete farne a meno ForceTube Explorer simulando il rinculo di una vera arma da fuoco, offre quell’ulteriore layer di immersività che mancava agli sparatutto in realtà virtuale. La nuova versione presenta un design ora più ricercato e finiture migliori rispetto al passato, pur conservando dal punto di vista tecnico tutte le caratteristiche del precedente modello. Alcuni dei titoli FPS più conosciuti sono già compatibili nativamente ma mancano ancora pietre miliari come Boneworks e TWD: Saints and Sinners che, comunque, con un minimo sforzo possono essere resi compatibili con il ForceTube. Se siete giocatori assidui di FPS, disponete già di un MagTube ProTubeVR e potete giustificare a voi stessi l’importo considerevole necessario per acquistarlo, sicuramente il ForceTube Explorer è un prodotto estremamente interessante che in futuro ci auguriamo possa diventare uno standard per tutti i gunstock della compagnia.

La realtà virtuale ha sicuramente aumentato in modo esponenziale l’immersività dei nostri videogames, ma è indubbio che per una esperienza completamente immersiva è necessario aggiungere un nuovo layer all’equazione: il feedback tattile. Lo sa bene Sony che con il DualSense e il prossimo PSVR2, ha pianificato gran parte della sua esperienza next-gen intorno all’avanzato sistema di feedback tattile “Sense“.

ProTubeVR la compagnia francese che produce uno dei gunstock più interessanti del mercato, il MagTube, ha recentemente presentato l’ultima versione del suo sistema di feedback tattile dedicato agli FPS, il ForceTube Explorer.

Il ForceTube è stato il primo modulo aptico di tipo add-on, compatibile con Quest e PCVR, a permettere di godere del feedback aptico in VR. In questa nuova versione, ForceTube Explorer pur rimanendo invariato dal punto di vista tecnico, viene offerto ad un prezzo ribassato di circa 50 euro rispetto al modello precedente e con finiture estetiche di maggior pregio.

Layout e contenuto della confezione

Nella confezione oltre al ForceTube Explorer sono inclusi un cavo Usb Type C per la ricarica, la chiave a brugola per il montaggio al MagTube e un dongle BT per i computer che ne sono sprovvisti. Qualora si acquisti il dispositivo come add-on del vostro gunstock il prezzo è di 244 euro, mentre se lo si acquista unitamente al MagTube è possibile risparmiare circa 25 euro, essendo il bundle in vendita a 344 euro.

Il ForceTube Explorer rispetto alle precedenti versioni presenta ora oltre ad un peso leggermente inferiore, un look e una finitura decisamente più professionale. E’ ancora evidente che si tratta di un prodotto “artigianale”, ma ora la sensazione, anche estetica, è quella di un prodotto più maturo e rifinito e ciò è evidente anche nelle finiture che presentano una texture sicuramente più raffinata e piacevole.

ForceTube Explorer

Nella parte superiore trovano posto il pulsante di accensione/pairing e il connetore USB-C per la ricarica e l’aggiornamento del firmware. All’interno del dispositivo inoltre vi sono due led, uno rosso per indicare l’accensione l’altro che indica lo stato della batteria da 80 a 100%: Bianco, da 30 a 80%: Verde, inferiore al 30% Rosso.

ForceTube Explorer, come dicevamo, è sostanzialmente un dispositivo che consente di simulare il rinculo dell’arma utilizzata mediante un motore aptico che trasferisce le vibrazioni prodotte dall’arma in game alla vostra spalla; è pertanto necessario abbinarlo ad un gunstock. Il montaggio del dispositivo al vostro gunstock MagTube è abbastanza semplice. Occorrerà smontare il calcio standard del gunstock ProTubeVR e sostiturvi il dispositivo attraverso l’utilizzo delle chiavi a brugola in dotazione. Una volta effettuato il montaggio e verificato che l’inclinazione del gunstock sia comodo nella posizione di fuoco (nell’incavo della spalla, tra questa e il muscolo pettorale), si passa alla configurazione software.

Il dispositivo può essere connesso al PC, ad Meta Quest 2 o addirittura allo smartphone, semplicemente eseguendo la procedura di pairing standard per i dispositivi bluetooth. Quando acceso e non collegato ad altri dispositivi, infatti, ForceTube Explorer è automaticamente in modalità pairing e può già essere visualizzato nella lista dei dispositivi BT nelle vicinanze. Effettuato il pairing non occorre far altro che abilitare il force feedback nelle impostazioni del gioco che volete utilizzare, come nel caso di Pavlov VR, accedendo alle impostazioni e abilitando la voce “forcetube haptics”.

Compatibilità

Il ForceTube Explorer è compatibile nativamente con alcuni giochi Quest stand alone e PCVR, ciò significa che può essere semplicemente abilitato tramite le opzioni del gioco stesso. Tra i giochi più noti che supportano il dispositivo abbiamo già detto di Pavlov, ma ci sono anche Contractors, Onward, Hot Dogs, Horseshoes & Hand Grenades (solo PC), GunClub VR, Sniper Elite VR ed altri che è possibile verificare sul sito del produttore.

Il supporto nativo purtroppo non è così esteso come ci saremmo aspettati, essendo il modulo in vendita oramai già da un po’, e ci auguriamo che in futuro ProTubeVR possa raggiungere gli sviluppatori di alcuni dei titoli più interessanti per la VR come Boneworks o The Walking Dead Saints And Sinners, e offrire il proprio supporto per l’implementazione di Forcetube. Tuttavia, se il vostro gioco preferito non è incluso, non bisogna scoraggiarsi.

Protube VR mette infatti a disposizione degli utenti una companion app, che permette non soltanto di regolare la durata e l’intensità del feedback nei giochi supportati, ma anche di aggiungere il feedback tattile a giochi che non ne dispongono nativamente.  L’applicazione è piuttosto intuitiva e richiede a chi ha un minimo di familiarità con il binding di controller non supportati, solo un minimo di applicazione.

Prova di utilizzo

Prima di utilizzare il dispositivo, ignoravamo quanto importante fosse per un gioco come Pavlov VR, questo ulteriore layer di coinvolgimento tattile. Dopo alcune partite effettuate con ForceTube Explorer, tornare a giocare senza è stata una esperienza un po’ disorientante, come quando provate a giocare ad un gioco disattivando l’audio.

Le vibrazioni trasmesse alla spalla sono effettivamente un qualcosa che è in grado di aumentare il coinvolgimento anche delle sessioni più veloci online e di cui ci si accorge solo quando queste non ci sono più, rendendo il gioco un po’ più piatto di quanto ricordassimo.

Certo almeno all’inizio è stato necessario abituarsi un po’, soprattutto per la posizione del gunstock sulla spalla e per il nuovo considerevole peso che è necessario accollarsi; ma, una volta fatta la mano alla nuova impugnatura e calibrata tramite la companion app, la forza del rinculo –  di default impostato in maniera piuttosto blanda – il divertimento è assicurato.

ForceTube e Provolver
Nella foto il MagTube con Provolver il modulo aptico per pistole e ForceTube Explorer

Uno dei difetti che ci sentiamo di segnalarvi è quello che riguarda proprio il peso e la fascia non proprio eccellente dei gunstock ProTubeVR.

Trattandosi di un dispositivo che aggiunge un peso considerevole al gunstock, quando non vi trovate in modalità di puntamento vi troverete spesso nel corso delle vostre sessioni a lasciar cadere il MagTube sulla spalla grazie alla fascia in dotazione con il gunstock.

Ebbene i principali problemi di adattamento che abbiamo trovato con il bundle MagTube/ForceTube sono collegati proprio al sistema di aggancio della fascia utilizzato da ProTube. La fascia in dotazione è infatti collegata al gunstock tramite dei piccoli ganci circolari e flessibili stampati in 3D. La loro forma e posizione consente al gunstock di “ruotare” di 90° quando si lascia cadere il Magtube. Questo rende a volte davvero complicato riabbracciare l’arma velocemente e porla in posizione corretta di tiro, soprattutto perchè l’operazione viene effettuata mentre si indossa il visore e non si ha visibilità della posizione del gunstock.

Impossibile poi non parlare del prezzo, il vero elefante nella stanza di questa recensione. ForceTube Explorer è offerto ad un prezzo di 249 euro, quasi il costo di un Meta Quest 2, il che lo rende sicuramente un accessorio estremamente costoso e riservato a pochi. Se non avete già un MagTube poi, il prezzo sale fino a 344 euro.

Vale la pena acquistarlo? Difficile dare una risposta che valga per tutti. Il coinvolgimento offerto da ForceTube VR è innegabile, e una volta che avrete cominciato ad usarlo difficilmente tornerete indietro, ma se siete solo sporadici utilizzatori della VR o degli FPS, difficilmente riuscirete a giustificare una tale spesa. Discorso diverso, invece, se desiderate il massimo del coinvolgimento possibile e siete appassionati di simulazioni militari, nel qual caso ForceTube diventa quasi una scelta obbligata.

Commento finale

ForceTube Explorer simulando il rinculo di una vera arma da fuoco, offre quell’ulteriore layer di immersività che mancava agli sparatutto in realtà virtuale. La nuova versione presenta un design ora più ricercato e finiture migliori rispetto al passato, pur conservando dal punto di vista tecnico tutte le caratteristiche del precedente modello. Alcuni dei titoli FPS più conosciuti sono già compatibili nativamente ma mancano ancora pietre miliari come Boneworks e TWD: Saints and Sinners che, comunque, con un minimo sforzo possono essere resi compatibili con il ForceTube.
Se siete giocatori assidui di FPS, disponete già di un MagTube ProTubeVR e potete giustificare a voi stessi l’importo considerevole necessario per acquistarlo, sicuramente il ForceTube Explorer è un prodotto estremamente interessante che in futuro ci auguriamo possa diventare uno standard per tutti i gunstock della compagnia.

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *