I migliori giochi gratuiti su Sidequest

Nella nostra precedente guida che trovate qui, abbiamo visto quali sono i migliori giochi gratuiti disponibili sullo store di Oculus. Tuttavia l’offerta di Oculus Quest 2 non si esaurisce al solo store proprietario di Facebook, ma grazie a Sidequest si espande per ricomprendere tutti i giochi e le applicazioni che per un motivo o per un altro non sono state approvate da Facebook, o che per scelta dello sviluppatore ne sono rimaste fuori, ad esempio perché ancora in fase beta. Proprio per questo motivo alcuni giochi potrebbero non essere più disponibili a pagamento (ad esempio, uno dei nostri preferiti, Hyper Dash è ora ufficialmente in vendita sullo store a 19,99 euro), pertanto vi invitiamo a ritornare più volte su questa pagina che aggiorneremo puntualmente eliminando o aggiungendo nuovi titoli.

Se non sapete cos’è Sidequest, o non sapete come installarlo, cliccate qui.

In questa guida vedremo quindi quali sono i migliori giochi gratuiti disponibili su Sidequest, niente demo o acquisti su altri store, solo giochi che al momento sono assolutamente gratuiti.

Ricordandovi che potete chiedere consigli e suggerimenti unendovi al nostro canale Telegram, oppure al gruppo Facebook, bando alle ciance e vediamo quali sono secondo noi i migliori giochi gratuiti per Oculus Quest 2 disponibili su Sidequest.

Tea for god

Tea For God è uno sparatutto roguelite che utilizza il concetto degli spazi impossibili (o orbifold euclideo, un concetto complicatissimo che si riallaccia alla teoria delle stringhe e che, a meno che non abbiate dottorato in fisica, difficilmente capirete – noi ad esempio non ci abbiamo capito una cippa). Nella sostanza il gioco crea proceduralmente una serie di labirinti spaziali consentendo al giocatore di muoversi continuamente nell’ambiente di gioco e senza soluzione di continuità.

Il gioco è in pre-alpha con una build pubblica disponibile come proof of concept, ma è così ben fatto e interessante che non possiamo non consigliarvelo, se non altro perché in questo modo apprezzerete ancora di più l’assenza di cavi di Oculus Quest 2.

Ancient Dungeon

Se amate Minecraft, questo è probabilmente il gioco che fa per voi. Ancient Dungeon è un rogue-like dungeon crawler, con dungeon generati in modo procedurale e pertanto virtualmente infinito. Scopritene tutti i suoi segreti e sfidate potentissimi boss che vi faranno ripensare a Minecraft sotto una luce diversa.

Gorilla Tag

Sembra essere la moda del momento, in questo gioco dalle meccaniche estremamente facili da imparare e difficili da padroneggiare, impersonerete un gorilla che deve toccare (taggare) o fuggire dagli altri gorilla per “infettarli”. La particolarità di Gorilla Tag sta nelle meccaniche di movimento. Ci si sposta agitando le mani e si salta e ci si arrampica spingedosi sulle superfici o stringendole con entrambe le mani.  Graficamente non sarà il più avanzato dei titoli per Quest 2, ma il cross play con PCVR lo rende uno dei più frequentati del momento. Da provare.

Cybercade

Un po’ PistolWhip un po’ Time Crisis, in questo gioco sia single player che multiplayer, dovrete farvi strada a suon di pallottole e a tempo di musica in ambienti dalla grafica retrò La musica e il sound design di questo gioco sono stati realizzati da Connor “Singe” Smith McCurdy.

Pavlov Shack

E’ considerato il Counterstrike della realtà virtuale e mentre gli utenti PCVR devono pagare per poterlo giocare, su Quest 2, grazie a Sidequest è possibile giocarlo gratuitamente. Lo sviluppatore ha già annunciato di voler portare il titolo su App Lab e quindi prossimamente sullo store ufficiale, dove presumibilmente il gioco diventerà a pagamento. Un’occasione in più per non lasciarselo sfuggire ora che è ancora gratis.

Hibow

Pur essendo ancora in Alpha, HiBow ha trovato spazio nella nostra lista dei migliori giochi gratuiti sullo store Sidequest. Hibow è un gioco VR multiplayer competitivo, un battle royal con arco e frecce in cui vi muoverete saltando/volando tra un palazzo e l’altro.  

Il gioco è continuamente aggiornato e, grazie alla possibilità di personalizzazione dei personaggi, alle interazioni sociali e al buon numero di giocatori vale sicuramente la pena provarlo.

Previous ArticleNext Article

This post has 3 Comments

3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *